Crostata con composta di mirtilli e albicocche

La crostata è un dolce che lascia spazio alla fantasia infatti, mantenendo l’impasto base, si possono cambiare le decorazioni, le marmellate, le creme ecc.
Oggi mi sono divertita ad abbinare 2 composte differenti, mirtilli e albicocche, per soddisfare più palati.
Un dolce classico, amato da tutti, facile da preparare, ottimo per la prima colazione e la merenda, senza zucchero né burro né uova.

Ingredienti:

250 gr di farina di farro tipo 2
50 gr di farina di mandorle
La punta di un cucchiaino di polvere lievitante per dolci
Un pizzico di sale
La scorza grattugiata di un limone
4 cucchiai di olio di mais
2 cucchiai di malto di riso
Succo di mela q.b.

Procedimento:

in una terrina mettere la farina di farro, la farina di mandorle, il lievito, il sale e la buccia del limone. Aggiungere l’olio, il malto e iniziare ad impastare aggiungendo succo di mela q.b. al fine di ottenere un panetto morbido. Lasciarlo riposare in frigo per almeno 1 ora. Stendere l’impasto con il mattarello e metterlo in una teglia leggermente oliata e infarinata, bucherellare il fondo con una forchetta e spalmare la composta. Con il resto della pasta formare delle strisce per avere una crostata classica o, con l’aiuto di uno stampino, ottenere come in questo caso dei piccoli cuoricini per decorare. Infornare a 180 per circa 30 minuti.