Crostata gluten free

I dolci gluten free non sono facili da preparare in quanto privi della sostanza che tiene unito l’impasto, cioè il glutine.
Per stendere questa crostata occorre soprattutto molta delicatezza e pazienza, questi saranno gli strumenti che sostituiranno il mattarello.
E’ un dolce adatto a tutti e soprattutto indicato a persone con problemi di celiachia o intolleranza al glutine.
Morbido, friabile, leggero, appaga il palato e lo spirito e così, il rientro dalle ferie, diventa un momento decisamente….dolce…

Ingredienti:

150 gr di farina di riso
50 gr di farina di mais
50 gr di farina di grano saraceno
100 gr di farina di mandorle
2 cucchiai di malto di riso
60 gr di olio di mais
1 cucchiaino di polvere lievitante per dolci
Scorza di mezzo limone
Latte vegetale qb
Composta di susine senza zuccheri aggiunti

Procedimento:

Mettere in una ciotola le farine, aggiungere il lievito, la scorza grattugiata del limone, l’olio, e il malto. Amalgamare e aggiungere la bevanda vegetale fino a formare un panetto morbido ma compatto. Non occorre lavorarlo a lungo né con forza, è sufficiente raggiungere un grado di umidità che consenta all’impasto di compattarsi. Avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo almeno 1 ora. Quando sarà raffreddato, prelevarne un terzo e metterlo da parte. La parte rimanente stenderla con le mani in una teglia leggermente oliata e infarinata, bucherellare il fondo con una forchetta, spalmarvi la composta, sbriciolarvi sopra il restante impasto e infornare a 180 per circa 50 minuti. Dopo 40 minuti è consigliabile controllare la cottura in quanto quest’ultima dipende dalla potenza del forno. Lasciarla intiepidire prima di toglierla dallo stampo e metterla su una gratella affinché disperda il calore.