Torta al farro con pesche e nocciole

Nel periodo estivo preferisco i dolci al cucchiaio freschi, cremosi e a base di frutta tuttavia per la prima colazione, quando le temperature non sono troppo alte, mi concedo un dolce al forno.
I dolci macrobiotici sono leggeri, privi di grassi saturi e con un basso indice glicemico. Come già sapete non contengono burro, margarine, zuccheri raffinati, farine raffinate e uova.
Ieri mattina ho preparato questa torta a base di frutta di stagione…. una delizia.

Ingredienti:

300 gr di farina di farro semintegrale
1 bustina di polvere lievitante per dolci a base di cremor tartaro
Scorza e succo di 1 limone
50 gr di olio di mais
2 cucchiai di malto di riso
Latte di soia o di riso q.b.
Cannella
5 pesche
Una manciata di nocciole

Procedimento:

tagliare 3 pesche a cubetti e irrorarle con succo di limone. Mettere in una ciotola la farina, la scorza del limone e il lievito. A parte miscelare l’olio con il malto e unire i liquidi alla farina. Iniziare ad amalgamare gli ingredienti e versare il latte al fine di avere un impasto morbido e cremoso. Aggiungere le pesche scolate dal liquido e le nocciole tritate grossolanamente a coltello. Versare in una tortiera da 26 cm oliata e infarinata e, sulla superficie, inserire le rimanenti pesche a fettine. Cuocere in forno a 180 per circa 35-40 minuti (in caso di cottura nel forno ventilato, 25 minuti sono sufficienti).